1. Pagina iniziale
  2. Un nuovo grande impegno per il clima

Un nuovo grande impegno per il clima: Ecolab si unisce
a Business Ambition for 1.5⁰C

Ecolab è una delle firmatarie di Business Ambition for 1.5⁰C, un gruppo composto dalla più grandi aziende al mondo, accomunate dal desiderio di fare la loro parte per tenere il cambiamento climatico al di sotto degli 1,5⁰ Celsius oltre i livelli preindustriali. Il nostro obiettivo è quello di dimezzare
le nostre emissioni di carbonio entro il 2030 e di azzerarle entro il 2050.


Come membro di Business Ambition, Ecolab si unisce a un gruppo sempre più numeroso di aziende internazionali che hanno fatto un passo in avanti nella lotta al cambiamento climatico. Lo facciamo all'alba degli anni 2020, un decennio cruciale per l'azione climatica.

Per compiere la nostra promessa degli 1,5⁰ C, prenderemo i seguenti passi:

  • Rendere elettrica la nostra flotta di veicoli di servizio
  • Passare all'energia rinnovabile al 100% per le nostre operazioni globali
  • Espandere i progetti per l'efficienza energetica ai nostri stabilimenti, uffici e operazioni in tutto il mondo
  • Collaborare con i nostri partner della catena di approvvigionamento per adottare obiettivi climatici altrettanto ambiziosi

Il nostro obiettivo: dimezzare le emissioni di carbonio dell'azienda entro il 2030 e azzerarle entro il 2050.

wind turbines at sunset

Ecolab sostiene la resilienza al cambiamento climatico lavorando per offrire aiuto ai suoi clienti, potenzialmente
in qualsiasi settore e in tutto il mondo, nel risparmiare acqua. La scarsità d'acqua, accelerata dalla crescita demografica ed economica, è esacerbata notevolmente dal cambiamento climatico. Per molte aziende, i primi effetti negativi del cambiamento climatico assumono le sembianze di siccità, inondazioni od onde anomale
di proporzioni maggiori, tutti fenomeni legati all'acqua.

Nel 2018 abbiamo aiutato i nostri clienti a risparmiare 188 miliardi di galloni (711 milioni di metri cubi) di acqua.
Le aziende che riducono, riutilizzano e riciclano l'acqua potenziano la loro resilienza alla scarsità idrica e, pertanto, al cambiamento climatico. Inoltre, riducono il loro impatto sulle comunità, sulle attività agricole e sulle altre aziende con cui condividono risorse idriche.

Poiché utilizzare l'acqua richiede energia, utilizzarne meno significa anche consumare meno energia, riducendo
le emissioni di gas serra per i nostri clienti. Collaborando con Ecolab, hanno evitato 2,4 miliardi di libbre (1,1 milioni di tonnellate metriche) di emissioni di gas serra nel 2018.

Nel frattempo, stiamo facendo progressi costanti nelle nostre operazioni. Al 2018, il 99,4% dell'elettricità
di Ecolab in Europa è ottenuto da fonti rinnovabili. Nello stesso anno, abbiamo anche firmato  un accordo di fornitura energetica virtuale che coprirà il 100% dei nostri bisogni di energia elettrica in Nord America,
una volta che il parco eolico a esso associato sarà attivo nel 2020. I progetti di efficienza energetica hanno reso molte sedi più rispettose del clima e i primi veicoli elettrici Ecolab sono già su strada. Ora riprodurremo questi sforzi su scala mondiale.

Business Ambition for 1.5⁰ C è stato creato nel 2019, dopo la pubblicazione del report del 2018 "Global Warming of 1.5⁰C." del Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico (IPPC). Nel report, basato sulla migliore scienza disponibile, l'IPCC ha dichiarato
che un aumento della temperatura globale di 2 gradi Celsius (3,6 gradi Fahrenheit) al di sopra dei livelli preindustriali non è più considerato sicuro. Per evitare le peggiori conseguenze del cambiamento climatico, il surriscaldamente globale deve mantenersi entro gli 1,5 gradi Celsius (2,7 gradi Fahrenheit) o meno.

Il Global Compact delle Nazioni Unite, un gruppo di oltre 9.500 aziende che collabora per trovare modi più sostenibili di fare business, ha creato
il progetto Business Ambition nel 2019 per stimolare le aziende a fare la loro parte per raggiungere questo obiettivo.

Le aziende che aderiscono al Business Ambition for 1.5⁰C si impegnano a fissare obiettivi climatici partendo da una base scientifica, grazie all'iniziativa Science-Based Targets (SBTi) e sottopongono questi obiettivi al SBTi per l'approvazione. L'SBTi nasce dalla collaborazione tra il Carbon Disclosure Project (CDP), il World Resources Institute (WRI), il World Wildlife Fun (WWF) e il Global Compact delle Nazioni Unite.

Visualizza tutte le storieScopri di più sulla sostenibilità di EcolabLeggi il comunicato stampa

Storie correlate

I visitatori che hanno letto questa storia hanno visualizzato anche