1. Pagina iniziale
  2. I nove principali problemi di sicurezza alimentare affrontati oggi dai ristoranti

I nove principali problemi di sicurezza alimentare affrontati oggi dai ristoranti

Image of family enjoying a meal

Nonostante i grandi sforzi delle strutture di ristorazione per mitigare il rischio e ottenere risultati aziendali
di successo, possono ancora verificarsi contaminazioni o situazioni poco sicure. Ad esempio, 1 statunitense su 6 ogni anno soffre di una malattia di origine alimentare.

L'ultimo webinar sulla sicurezza alimentare di Ecolab, presentato della Dott.ssa Ruth Petran, Ph.D., CFS VP RD&E, Sicurezza alimentare e Salute pubblica di Ecolab e Cindy Rice, RS, CPFS, MSPH President di Eastern Food Safety, è ora disponibile.

Durante il webinar, i nostri esperti parleranno di alcune delle questioni di sicurezza alimentare più sottovalutate che le strutture di ristorazione collettiva affrontano oggi. Un approccio olistico in materia di sicurezza alimentare consente di garantire un'operatività priva di intralci, un'esperienza positiva per gli ospiti
e il controllo dei costi, garantendo al tempo stesso la risoluzione di tutte le questioni più allarmanti in fatto
di contaminazione.

Ecco le principali 9 aree della sicurezza alimentare che vengono sottovalutate:

  1. Aree di stoccaggio caldo/freddo
    Temperature ambiente delle celle frigorifere superiori a 5°C (la corretta temperatura "fredda"
    di conservazione) aumentano il rischio che gli organismi patogeni e di deterioramento inizino
    a proliferare sugli alimenti. Questo potrebbe far sì che i cibi diventino nocivi per il consumo.
  2. Vasche di raffreddamento troppo profonde
    Vasche di raffreddamento troppo profonde per raffreddare correttamente gli alimenti possono consentire una rapida crescita di agenti patogeni (tra cui il C. perfringens e il B. cereus) che, se ingeriti, possono causare malattie.
  3. Termometri non calibrati
    Termometri non calibrati inficiano sull'accuratezza delle letture, alterando l'equilibrio tempo-temperatura degli alimenti, il che può causare malattie dovute ai batteri patogeni in grado di proliferare. Ciò può verificarsi se un alimento potenzialmente pericoloso viene conservato tra i 5°C e i 57°C per più di 4 ore.
  4. Manipolazione impropria dei prodotti
    Sebbene la maggior parte dei prodotti sia molto sicura grazie a pratiche di coltivazione corrette
    e a una manipolazione attenta da parte degli addetti alla trasformazione (che include il lavaggio commerciale con prodotti chimici antimicrobici approvati), una manipolazione impropria può renderli pericolosi. Gli esperti consigliano di non risciacquare i prodotti che sono stati lavati commercialmente.
    Se il prodotto non è prelavato, deve essere sciacquato e maneggiato con cura per evitarne
    la contaminazione.
  5. Scarsa sanitizzazione delle macchine per il ghiaccio
    Una scarsa sanitizzazione delle macchine per il ghiaccio potrebbe portare a condizioni insalubri fonte
    di malattie. Gli ispettori spesso riferiscono di trovare macchine per il ghiaccio sporche e ciò è frequentemente dovuto a superfici non pulite che entrano a contatto con il cibo. La pulizia delle macchine per il ghiaccio può essere un obiettivo frequente come esempio dei media che vogliono mettere in luce problemi che possono scatenare l'indignazione pubblica!
  6. Stoccaggio e manipolazione delle guarnizioni per cocktail
    Se non vengono maneggiate correttamente, le guarnizioni possono rappresentare un rischio.
    È importante essere consapevoli delle caratteristiche delle guarnizioni da bar e se un alimento è o meno potenzialmente pericoloso (ovvero, è un alimento con un valore di attività dell'acqua pari o inferiore
    a 0,85 e un livello di pH pari o inferiore a 4,6 se misurato a 24°C). La temperatura di questi alimenti non può rimanere non controllata per più di 4 ore. Né conservati a una temperatura superiore ai 57°C o inferiore ai 4°C.
  7. Aree self-service non pulite (per es. buffet, aree condimenti, ecc.)
    La contaminazione delle superfici contribuisce notevolmente a tutte le malattie di origine alimentare.
  8. Mancanza di separazione degli allergeni
    L'uso improprio degli alimenti allergeni può dare origine a problemi di salute
  9. Mancata pulizia degli erogatori di bevande
    I dosatori sporchi possono consentire ai contaminanti di fluire nelle bevande. Gli elementi che destano maggiore preoccupazione sono la mancata pulizia della soda, dei bollitori per il tè e dei dispenser da bar. Non garantire la pulizia di questi elementi non solo influisce sul gusto delle bevande, ma mette in pericolo gli ospiti, potenzialmente ospitando E. coli, lieviti e muffe. Inoltre, questo può portare una cattiva pubblicità.

Fai clic in basso per vedere il webinar e per saperne di più sulle cause e le soluzioni per ogni area
della sicurezza alimentare trascurata.

Per ulteriori informazioni o risorse che aiutano a ridurre al minimo i rischi per la sicurezza alimentare, visita
la nostra pagina sulle questioni di sicurezza alimentare.

Condividi

Articoli correlati

Risorse aggiuntive

Ecolab Food Safety and Public Health Webinars
webinar sulla sicurezza alimentare su richiesta

Non hai potuto partecipare a uno dei nostri precedenti webinar sulle questioni
di sicurezza alimentare? Puoi comunque ascoltare qui la presentazione dei nostri esperti su argomenti correlati ai diversi aspetti della sicurezza alimentare.

Food Safety Tips Image
RISORSE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE

Scarica il nostro materiale più recente sulla sicurezza alimentare, che aiuta a stabilire un solido programma di sicurezza dei cibi e una forte cultura della sicurezza alimentare all'interno dell'azienda, proteggendo il personale e i clienti.