1. Pagina iniziale
  2. Ecolab fornisce informazioni sul Novel Coronavirus 2019-nCoV

 
 

 

 

 

 

Foto di: Alissa Eckert, MS; Dan Higgins, MAM

AGGIORNAMENTO: Ecolab fornisce informazioni sul Novel Coronavirus 2019-nCoV

05 febbraio 2020

Ecolab, leader globale in quanto a competenza e soluzioni di prevenzione delle infezioni, sta seguendo il focolaio di coronavirus (2019-nCoV) da vicino e fornendo indicazioni per aiutare a ridurre il rischio di contagio.

Le autorità per la salute pubblica hanno individuato un nuovo coronavirus, 2019n-CoV, scoperto per la prima volta nella provincia cinese di Hubei. Il virus causa febbre e sintomi respiratori e ha infettato decine di centinaia di persone e alla data di oggi sono stati segnalati centinaia di decessi.

L'origine del virus resta ancora sconosciuta, ma è trasmissibile da una persona infetta a un altra attraverso tosse, starnuti o contatti personali ravvicinati, oltre che toccando un oggetto o superficie su cui è presente il virus
e portandosi la mano alla bocca, al naso o agli occhi.

Ad oggi, il maggior numero di casi è stato riportato in Cina, ma ne sono stati confermati altri in molti Paesi di tutto
il mondo relativi a persone che avevano precedentemente visitato la Cina.

Cos'è un coronavirus?

Un coronavirus è un tipo di virus ad acido ribonucleico (RNA), provvisto di capsula, in grado di causare sintomi perlopiù respiratori e malattie intestinali. Sulla superficie di una particella di questo tipo di virus sono presenti numerose protuberanze disposte regolarmente. Tutta la particella del virus assomiglia alla corona di un imperatore, da qui il nome di "coronavirus". 

Al momento, sono sei i tipi noti di coronavirus umani. Quattro di questi coronavirus presentano un minore profilo
di patogenicità e, in genere, causano solo lievi sintomi respiratori, simili a quelli di un comune raffreddore.
Gli altri due coronavirus, ossia il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS CoV) e il coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS CoV), possono causare malattie respiratorie gravi.

Il nuovo coronavirus (2019-nCoV) è diverso dagli altri sei coronavirus noti e richiede una ricerca scientifica
più approfondita.

Come viene trasmesso il coronavirus?

La trasmissione dipende dal tipo specifico di coronavirus. I coronavirus umani possono essere trasmessi
da una persona infetta alle altre attraverso:

  • L'aria attraverso tosse e starnuti
  • Contatto ravvicinato tra persone, toccandosi o con strette di mano
  • Toccando un oggetto o superficie in cui è presente il virus, portandosi poi le mani alla bocca, al naso
    o agli occhi prima di averle lavate

Nel caso del 2019-nCoV, la trasmissione da persona a persona si sta verificando in maniera moderata.

Como ridurre il rischio di infezione da coronavirus?

Al momento non vi sono vaccini disponibili per proteggersi contro l'infezione da coronavirus umano, ma puoi ridurre il rischio di infezione osservando le seguenti raccomandazioni:

  • Lava le mani spesso e correttamente
  • Evita di toccarti occhi, naso o bocca senza aver prima lavato le mani
  • Evita il contatto ravvicinato con persone ammalate
  • Nelle regioni in cui è stato segnalato un numero eccessivo di casi, evita di visitare aree in cui si vendono animali vivi o sono presenti allevamenti
  • Se accusi febbre o altri sintomi dopo un viaggio di ritorno a casa, indossa una mascherina
    e chiama il tuo medico.

Risorse aggiuntive:

Health Topics, OMS: Coronavirus

Guida CDC sul coronavirus

Myth Busters WHO

Per informazioni sul coronavirus correlate alla prevenzione delle infezioni in contesti di assistenza sanitaria,
fai clic qui.

Ulteriori informazioni normative sul coronavirus 2019-nCoV sono disponibili qui.

Condividi

 

Condividi

Notizie correlate