trattamentosecondariodelleacquereflue

Trattamento secondario delle acque di scarico

Con il trattamento secondario è possibile rimuovere fino al 90% di materia organica nelle acque reflue sfruttando i processi biologici che avvengono naturalmente. Anche se esistono molte tipologie di progettazione degli impianti per il trattamento biologico delle acque reflue, questi ultimi sono tutti basati su una popolazione sana e ben acclimatata di microorganismi che richiedono una gestione attenta. Diversi parametri, come l'ossigeno disciolto, la temperatura e i livelli del nutriente sono tutti essenziali per l'efficienza del processo. Un'ultima fase, conosciuta come chiarificazione secondaria, consente di lasciare le acque reflue a sedimentare prima di essere reimmesse nell'ambiente o convogliate verso ulteriori trattamenti, spesso definiti trattamenti terziari.
  1. Pagina iniziale
  2. Le nostre soluzioni
  3. Trattamento secondario delle acque di scarico

Contatti

CHIAMACI

Ecolab Srl
Energy Park, Via Trento, 26, 20871 Vimercate – MB
Italia

Servizio clienti
Tel: +39 039 6050 373 | Fax: +39 039 6050 300

Ulteriori informazioni

Nalco offre servizi diagnostici e una gamma completa di programmi di trattamento in grado di affrontare ogni situazione o risultato operativo si desideri conseguire. Inviaci un'e-mail all'indirizzo WWT_inquiries@nalco.com e parlaci delle tue problematiche relative alle acque gregge e di scarico. Lavoreremo per offrirti soluzioni integrate in base alle tue esigenze specifiche.